Articoli, Blog

A voi vi chiudono il Cocoricò e a noi ci chiudono i teatri

Volevo dire a tutti gli “amici” del Cocoricò che si indignano per la chiusura, che e’ prassi standard per art. 100 del Tulps, che un locale chiuda dopo che si verificano risse, furti, spaccio e intervento del 118, figuriamoci per uno che si accascia sulla pista da ballo e muore. Peraltro il locale era già finito a porte chiuse sia nel 2011, che nel 2013 per microcriminalita’, spaccio e un diciottenne in coma per ecstasy. Tuttavia ora che si aggiunge anche la maxi evasione milionaria nella gestione del locale degli ultimi 5 anni, al provvedimento di sospensione della licenza (per 4 mesi) che già pende sull’attività, si grida allo scandalo, alla vergogna, all’ ingiustizia, alla sciagura. Effettivamente e’ un dramma nazionale. Hanno chiuso il Cocoricò. E’ una violazione dei diritti umani, proporrei di ricorrere alla corte di Strasburgo. Ma come si fa a stare senza Cocoricò? ‪

Annunci
Standard

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...